Banner
Logo234x70
STUDIO PROGETTAZIONE
TASTOHOME TASTOAZIENDA TASTOCATALOGO PROGETTI TASTONEWS TASTOLINEATESSILE TASTOSTORE

Menu

Scheda prodotto modello: AIRPORT ONE

Home

Catalogo

Progetti

Linea Tessile

Shop

Ricerca nel sito

Catalogo

I nomi riportati e le

Produttori

LinkPromozioni
LinkOffMese
LinkOutlet

COPYRIGHT 2012 ARREDAMENTI STELLA

VIA MARTIRI FANTINI, 18 - 48015 CERVIA (RAVENNA) - tel +39.0544.970181 - email mail@arredamentistella.it

 

Mappa del sito

Tavolo per arredare il soggiorno o la sala da pranzo, dal design moderno, realizzato in metallo con il top in vetro temprato.

Airport One dispone di un pratico sistema di allunga automatico, brevettato da Calligaris,

che permette con un semplice movimento di ampliare la sua lunghezza fino a 195 cm. Le gambe restano sempre perimetrali, permettendo così di sfruttare tutta la sua estensione e ospitare comodamente fino a 8 posti.

 

Metallo: I prodotti in metallo sono realizzati generalmente in acciaio (o in alluminio), lavorato e saldato. L’acciaio viene finito per cromatura o per verniciatura a polveri in doppio strato. La cromatura è un processo elettrolitico che deposita uno strato di metallo di cromo sulla superficie del metallo da cromare, conferendo al prodotto il caratteristico aspetto brillante a specchio e garantendo inoltre un’ottima resistenza ai graffi. Con la verniciatura a polveri si applicano due strati di finitura, con la prima mano si da il colore, e con la seconda mano si applica uno strato trasparente protettivo che conferisce al prodotto un’elevata lucentezza e resistenza ai graffi.

 

Vetro temprato e serigrafato: Il vetro “float” viene generalmente sottoposto ad una lavorazione di tempra, un processo cioè di riscaldamento e raffreddamento controllato che modifica la struttura chimico fisica del vetro, per migliorarne le caratteristiche “di sicurezza”In caso di urto accidentale o di shock termico infatti, la lastra si sbriciola in piccoli frammenti privi di spigoli taglienti (rottura sicura) anziché in pochi pezzi taglienti. Il vetro “float”, può essere colorato per “serigrafia”, applicando cioè appositi smalti o vernici sulla superficie inferiore della lastra, i quali sono poi vetrificati mediante un processo termico di riscaldamento. Ciò rende queste superfici colorate particolarmente resistenti. La colorazione cosiddetta “in pasta” colora invece il vetro in trasparenza su tutto lo spessore della lastra aggiungendo la sostanza colorante direttamente nella pasta fusa del vetro.

LinkPromozioni LinkOffMese LinkOutlet